Guida alle librerie più particolari di Barcellona

le-librerie-piu-belle-di-barcellona-grammateca

Di Giorgia Papagno.

Ormai l’estate è arrivata e, per chi dovesse scegliere di visitare la splendida Barcellona e, come me, pensasse che l’amore per la carta stampata non vada in vacanza, ecco una hit parade in ordine casuale delle cinque librerie da non perdere, esplorate per voi durante questa mia trasferta spagnola.

ALTAIR
Immaginate un angolo di mondo. Anche uno di cui non conoscete l’esistenza, inventate scenari esotici o lande desolate. In qualsiasi luogo vogliate o sognate di andare, qualsiasi cultura desideriate conoscere, l’Altair è la risposta alle vostre domande. Con i suoi due piani perfettamente organizzati e la sua atmosfera a cavallo tra lo studio di Linvingstone e una tenda berbera, questa meravigliosa libreria raccoglie mappe, reportage e narrativa di viaggio, guide turistiche per ogni gusto ed esigenza, ricettari e testi di antropologia. Se non avete in programma una partenza l’Altair vi farà sicuramente viaggiare con la fantasia, e se cercate una meta e nuovi compagni d’avventura, la bacheca fitta di annunci all’ingresso vi aiuterà.

Menzione particolare per l’ampia selezione di articoli da escursionismo.

NEGRA Y CRIMINAL
Scovata in una viuzza nella zona di Barceloneta a pochi passi dal mare, la libreria Negra y Criminal è, come facilmente si intuisce dal nome, specializzata in libri gialli e crime stories. Gli appassionati del genere potranno trovare l’introvabile, oltre a un librario appassionato e competente e un ambiente raccolto e accogliente. Anche qui troverete rarità, offerte e libri usati.
Catalogo consultabile online

LIBRERIA LE NUVOLE
Unica libreria italiana della città, nel cuore del pittoresco quartiere Gràcia, Le Nuvole si propone non solo come negozio ma soprattutto come luogo di incontro e di scambio intorno alla lingua, alla letteratura e alla cultura italiana. Se il vostro spagnolo è ancora work in progress e il caldo vi fa venire sete di lettura qui troverete classici e narrativa contemporanea, oltre che laboratori di scrittura, incontri con autori, mostre e molto altro. Per non perdervi gli appuntamenti organizzati presso la libreria tenete d’occhio il calendario degli eventi.

BOOKSHOP MACBA
Dopo aver visitato il museo di arte contemporanea MACBA non dimenticate di passare dalla libreria al piano terra: non il solito gift shop (anche se troverete sicuramente dei souvenir non convenzionali) ma una piccola miniera per gli amanti dell’arte, dell’architettura e non solo; tra gli scaffali scoverete proprio quella biografia del musicista underground che non siete riusciti ad ordinare su Amazon, il trattato di filosofia citato anni fa dal vostro docente di teoria della letteratura e che non avete mai avuto il tempo di leggere, o la graphic novel dedicata ad Andy Wharol di cui ignoravate l’esistenza. Avvertenza: la coloratissima sezione di letteratura per l’infanzia vi potrebbe far desiderare di essere genitori o di tornare all’asilo.

MUTT BOOKSHOP
Mutt non è solo una libreria ma anche uno spazio artistico. Un ambiente minimal e luminoso, contemporaneo e curatissimo, dove sfogliare libri d’arte, design e urban art valorizzati dalla scelta espositiva. Imperdibile per gli appassionati del settore e per scoprire nuovi artisti attraverso i numerosi concerti, mostre e presentazioni organizzati presso Mutt.

E inoltre…

Ogni domenica mattina in pieno centro, presso il mercato di Sant Antoni, troverete decine di “golosissimi” banchetti di libri di seconda mano per la maggior parte in castigliano e catalano a prezzi bassissimi. Se avete voglia di gettarvi nella mischia per trovare quello Spiderman degli anni ’70 che manca alla vostra collezione, cartoline d’epoca o portarvi via Los Hermanos Karamazov a un euro questo è il posto posto che fa per voi. Io, dato il mio spagnolo ancora claudicante, mi sono lanciata sui miei classici preferiti del Battello a Vapore!

La Associació Llibres Lliures de Catalunya, gestita esclusivamente da volontari, è la prima libreria completamente gratuita di Barcellona. Nata dall’idea che la cultura debba essere accessibile a tutti al di fuori dei circuiti commerciali, con 15 euro annui permette di diventare soci ottenendo l’accesso alle numerose attività culturali organizzate dall’associazione e sostenendo così la bellissima iniziativa.


Giorgia Papagno
The Author

Giorgia Papagno

Docente ita L2, creazione di materiale didattico.