Come superare il blocco dello scrittore

snoopy-grammateca

Trascrizione e traduzione a cura di Giorgia Papagno.

Il video della domenica

Jeff Bollow, autore di Writing FAST: How to Write Anything with Lightning Speed spiega come superare il blocco dello scrittore in meno di 5 minuti

 

 

In questo video spiegheremo come curare il blocco dello scrittore istantaneamente, una volta per tutte, per sempre. Se dovesse capitarvi di nuovo, riguardate il video perché questa è la cura, qualsiasi cosa stiate tentando di scrivere.

Permettete a voi stessi di scrivere IMMONDIZIA.

La verità è che probabilmente quello che scriverete non sarà spazzatura ma permettendo a voi stessi di farlo rimuoverete il blocco, ed ecco il perché: pensiamo a che cosa sia veramente il blocco dello scrittore. Come suggerisce il nome stesso, c’è qualcosa che blocca il vostro flusso creativo. E questo qualcosa è il bisogno di perfezione. Il bisogno di essere bravi. Di scrivere bene. Di scegliere l’idea giusta, la storia giusta, o perfino la parola giusta. Fondamentalmente, consiste nell’evitare di sembrare stupidi. Per rimuovere il blocco rimuovete il vostro bisogno di perfezione.

Ecco come:

  • Aprite un file di testo

  • Pensate a quello che vorreste riuscire a scrivere se non foste bloccati

  • Settate un timer per tre minuti

  • Permettete a voi stessi di scrivere immondizia e poi VIA!

  • Scrivete quanto più potete per 3 minuti

E questo è tutto, ce l’avete fatta, congratulazioni! Avete rimosso il blocco dello scrittore.

Ora, lo scettico dentro di voi probabilmente starà dicendo “io non voglio scrivere immondizia, io voglio scrivere un prodotto di qualità!” e nell’iniziare a scrivere probabilmente comincerete a sentire una voce nella vostra testa che dice “è terribile, questa frase è tremenda, perché hai scelto questa idea, non sei bravo, fermati, sembrerai un idiota. Questa voce è il blocco. QUESTA è la voce che chiamo “il critico”. Il fatto è che voi avete bisogno di questa voce. Ha buone intenzioni. Rappresenta la vostra ultima linea di difesa per evitare di sembrare sciocchi. Vuole che non vogliate essere giudicati male per aver lanciato la vostra spazzatura nel mondo, il problema è che vi interrompe. Che si intromette prima che venga il suo turno. Critica qualcosa che neppure ancora esiste. E questo non vi protegge, ma vi blocca.

Scrivere è un processo, e l’atto di scrivere è solo una piccola parte di esso. Infatti l’intero processo è diviso in quattro parti:

  1. Date forma alla vostra idea attraverso una storia o uno schema

  2. Mettete la vostra idea nero su bianco

  3. Assicuratevi che le parole scelte esprimano la vostra idea con efficacia

  4. Affinate e ritoccate dal punto di vista del lettore

Il blocco dello scrittore arriva quando mescolate questi quattro passaggi.

Dunque, come zittire il blocco dello scrittore? Dovete patteggiare. Gli darete l’opportunità di esprimere qualsiasi critica più tardi. Prima che mostriate a qualcuno le vostre pagine. Una volta che il vostro critico interiore saprà che non siete un incosciente, si calmerà e lascerà fluire la vostra creatività. Ma dovrete dargli la chance di essere critico in fase di rilettura, perché se manderete una prima bozza azzardata là fuori, la vostra voce critica non si fiderà più di voi e il blocco ritornerà. Quindi, concedetevi di scrivere spazzatura e revisionate con cura quello che avete scritto in una seconda fase. Così curerete il blocco dello scrittore istantaneamente, ogni volta. Provate ora, e lasciate scorrere le vostre idee.


Giorgia Papagno
The Author

Giorgia Papagno

Docente ita L2, creazione di materiale didattico.

Comments

6 dicembre 2015 23:17

Simona Comi

:)

Leave a Reply